On the road finlandia_Helsinki Piazza del Senato_luogoluNgo

Finlandia On The Road – Tappe Consigli e Pensieri Sparsi

Programmare in Estate un viaggio On The Road in Finlandia potrebbe essere legato all’esigenza di scappare dalle temperature troppo elevate che negli ultimi anni si abbattono sull’Italia, oppure, semplicemente, per la voglia di rigenerarsi ed immergersi in una natura incontaminata che in Finlandia è predominante.

Attraversare le regioni finlandesi vuol dire tuffarsi in una distesa senza fine di abeti e betulle, di affezionarsi al verde fitto che si amalgama perfettamente al blu profondo dei laghi e stupirsi davanti al placido Mar Baltico. Vuol dire abituarsi al silenzio.

La Finlandia è un paese che non lascia indifferente

Politicamente ha una storia relativamente giovane se si pensa che è diventata una nazione indipendente solo nel 1917 quando si è staccata definitivamente dal controllo russo. Ha un passato ricco con una forte influenza culturale svedese; del resto, anche se in minoranza, lo svedese è una delle tre lingue ufficiali.

Viaggiando sulle strade finlandesi , che non diventano mai autostrade, nelle Regioni del Sud si scopre che non ci sono città, ma tantissimi piccoli villaggi vivissimi e silenziosi allo stesso tempo.

Attraversando il paese dall’Est all’Ovest, sembra di essere immersi in una immensa foresta circondata dall’ acqua, senza avere mai la sensazione di essere isolati. Le case di legno, quasi sempre di color rosso, vecchio retaggio svedese, zampillano qua e là tra gli alberi e gli abitanti sembrano schivi ma sicuramente curiosi delle nuove presenze. Nelle regioni dell’Ovest si notano piccole differenze nei tratti somatici della popolazione e nelle abitudini alimentari, ma tutto si amalgama e funziona.

L’economia finlandese è legata da sempre alla produzione del legname

L’economia del legno è raccontata molto bene nel Museo della Foresta LUSTO. Un museo che ha preso vita in un edificio di architettura moderna che si armonizza con il territorio. Nelle sue stanze viene illustrata la storia della selvicoltura in Finlandia attraverso la cura e la salvaguardia delle foreste. Interessantissimo è il racconto delle condizioni lavorative dei boscaioli ed inoltre una piccola sezione dell’uso del legno nell’architettura.

I finlandesi, usano il legno talmente bene sia in architettura che nella realizzazione di oggetti di design, che sono diventati per questa loro capacità riconoscibili nel mondo intero. Attraverso la storia delle foreste si comprende che preservare l’ecosistema forestale è fondamentale per contribuire alla sopravvivenza di tutti.

Hanko_Panorama_luOgoluNgo

On The Road in Finlandia

Il nostro Viaggio in Finlandia è stato pensato come un percorso circolare che da Helsinki ci ha portato prima verso est nella Regione dei Laghi dove l’acqua e le foreste di abeti e betulle dettano il ritmo alla vita e poi dopo, aver attraversato la Regione Centrale, abbiamo percorso parte della Regione Costiera che affascina per la vista delle miriadi di isole che formano il più grande arcipelago del mondo.

Abbiamo soggiornato in diverse cittadine: Lappeenranta, Savonlinna, Jyväskylä, Tampere, Turku, tutte diverse ma con un unico denominatore geografico: si sono sviluppate vicino all’acqua e sono circondate da foreste.

La Finlandia viene definita come “Il paese più felice del mondo”

Non so se sia vero, ma da turista e anche conversando con la mia amica finlandese, ti rendi conto che sono un popolo fiero e orgoglioso della loro terra e delle loro tradizioni e forse la felicità deriva dal sapere di essere fortunati ad avere a disposizione tanto spazio.

Si, perché ciò che di questa nazione porto a casa è il concetto di SPAZIO

Lo noti subito, appena atterri ad Helsinki, c’è SPAZIO . I finlandesi, sono circa 5.600.000 e abitano in un territorio vastissimo – 338.440 km² – Lo spazio dà loro la possibilità di rispettarsi a distanza – forse questo è il vero segreto della loro felicità –

Prima di raccontare ogni singola TAPPA del nostro On The Road nella regione del sud vi lascio alcuni consigli per organizzarsi in autonomia :

Scegliere il Periodo

Il nostro On The Road in Finlandia l’abbiamo fatto a cavallo tra Giugno e Luglio, nel periodo che per i finlandesi è piena estate.

L’estate, a queste latitudini, esprime il suo massimo nel mese di Luglio. Le temperature sono mediamente più alte che nel resto dell’anno (quando noi siamo arrivati c’erano 28° ad Helsinki) . Bisogna, inoltre, considerare che a Luglio i finlandesi sono in vacanza: quindi è il periodo di maggior affluenza; le strutture sono piene, i cottage vengono fittati a settimana e le stanze d’hotel sono più costose.

La Finlandia deve essere magnifica in tutte le stagioni. Mi piacerebbe ritornare e rivedere tutto con i colori dell’autunno quando le foreste sono soggette al fenomeno denominato “ruska” e  ritornare, ancora, in inverno quando il bianco della neve copre tutto e il buio detta legge sulle ore del giorno.

Finlandia On the Road Budget

Questa è una nota dolente per noi italiani. In Finlandia, a confronto, è tutto più caro quindi consiglio di aggiungere un 30% al budget che si è preventivato.

Ad esempio, le fragole al supermercato, frutto di stagione, a 9€ ogni  500gr !

Bisogna considerare che il governo finlandese ha in programma di eliminare il contante entro il 2030, passando all’adozione esclusiva del cash-free. Noi non abbiamo avuto problemi a pagare in contanti , ma consiglio di avere più strumenti di pagamento con sé.

Guide Viaggio e Libri sulla Finlandia

  • FINLANDIA. LA TERRA DEI LAGHI – National Geographic – Edizione Italiana – 2022
  • FINLANDELonely Planet – Edizione francese – 4°edizione
  • DICTIONNAIRE INSOLITE DE LA FINLANDECosmopole – Edizione Francese – 2019
  • HELSINKI – mappa illustrata –  Herb Lester Associates – Edizione Inglese –  2017
  • HELSINKI PEOPLE MAKE THE CITY Cosy Publishing – Edizione Inglese –  2016
  • SITO UFFICIO TURISTICOhttps://www.visitfinland.com/it/
  • NOS SOUVENIRS SONT DES FRAGMENTS DE RÊVES – Kjell Westö – J’ai Lu – Edizione francese -2017
  • UN MISTERIOSO DELITTO A HELSINKI – Elina Backman – Newton Compton – 2022
  • BORDERTOWN  – Serie TV –  (2016- 2020)
  • TRIPSTERI – Guide Turistiche in lingua finlandese – https://tripsteri.fi/tripsteri-opaskirjat/
  • TURKU  KAUPUNKIOPAS –  In Lingua Finlandese – grafica molto bella – 2017

Devo dire che non c’è molta bibliografia di viaggio in italiano. Le guide ripetono il racconto dei luoghi in maniera superficiale.

Finlandia On the Road Quanti Giorni Pernottare

Dipende molto da cosa si intende fare. Bisogna considerare che anche se i paesini nella foresta sono piccoli, e sembrano disabitati, in realtà sono molto operosi. Propongono molte attività e spesso se si decide di farne una, non si ha il tempo di farne un’altra.

Visitare le stradine del centro ci vuole poco ma, se si vogliono osservare le architetture, se si vuole andare in barca o in canoa o se si vuole fare una passeggiata nel bosco o andare in bici o vedere un museo o fare shopping una sola notte di permanenza non basta.

Come Arrivare

Dall’Italia il modo più veloce e sicuro è l’aereo. Noi abbiamo volato con Lufthansa da Napoli con scalo a Monaco. Non abbiamo avuto problemi di nessun tipo. Ottimo.

Per completezza di informazioni da Napoli si può scegliere anche di volare con Finnair senza scalo.

Finlandia On the Road Dove Dormire

Dipende. I cottage – mökki in finlandese – , in estate, vengono fittati per periodi lunghi e comunque bisogna capire bene dove sono posizionati e se sono raggiungibili in auto. Alcuni sono troppo wild.

Per soggiorni di due notti come spesso succede in un On The Road la soluzione più pratica rimane l’ hotel con colazione e parcheggio auto.

Gli alberghi o le case hanno, quasi tutti, la stessa politica. Check-in non prima delle 15:00 e check-out entro le 12:00. Tutte le strutture inviano il giorno prima, un’e-mail con le istruzioni per il check-in e dove parcheggiare l’auto. Spesso le istruzioni  ti dicono dove prelevare la chiave o quale codice utilizzare . Al check-out basta lasciare le chiavi in stanza e andare via. – Anche senza la presenza umana c’è massima efficienza.

In nessun albergo o casa in cui abbiamo dormito c’era l’area condizionata ma solo dei ventilatori . I primi giorni sono stati duri perché faceva molto caldo. Immagino che i finlandesi non hanno, fino ad oggi, avuto l’esigenza di installare i condizionatori. Purtroppo l’anomalia del caldo sta arrivando anche in Finlandia !

Siti web consultati per prenotare

Auto

Essere indipendenti in un viaggio On The Road in Finlandia è fondamentale. Abbiamo visto tantissime fermate dell’autobus lungo la strada, ma solo in autonomia si riesce ad ottimizzare tempi ed a fermasi quando e dove si vuole.

NOLEGGIO

Abbiamo prenotato l’auto qualche mese prima della partenza con l’agenzia Green Motion perché il prezzo era vantaggioso. Non è successo niente, ma non mi sento di consigliare l’agenzia di noleggio. Sono molto puntigliosi e la copertura assicurativa copre fino a 1.600€ di danni. Nessuno ti accompagna a prendere l’auto nel parcheggio: ciò non è comodo, arrivarci sotto il sole e con i bagagli. Non c’è nessuno con cui costatare eventuali anomalie né al ritiro né alla consegna e uscire dal parcheggio senza tagliando è un rebus .

BENZINA

In Finlandia la benzina è cara. Se volete fare il confronto con gli altri paesi europei vi lascio il link www.fuel-prices.eu

Tutte le stazioni di servizio hanno la pompa automatica e il pagamento avviene con carta.

Si passa dai 20€ a 60€ senza poter scegliere importi intermedi, ma forse noi non abbiamo capito come fare . – L’unica pompa in cui abbiamo fatto il pieno con i contati è stata in quella presente in aeroporto, che consiglio per il pieno finale anche perché ha il prezzo della benzina più basso

PEDAGGI e LIMITI di VELOCITÀ

In Finlandia non ci sono pedaggi. Bisogna considerare che a parte le strade nella Regione di Helsinki che hanno più corsie, le altre sono tutte simili alle statali italiane a due corsie, ma sono tutte tenute benissimo.

Ci sono limiti di velocità che vanno dai 50 Km ai 110 Km. Ci sono autovelox ovunque. Si consiglia, quando si organizzano gli spostamenti, di tener conto che il tempo di percorrenza da una tappa all’altra è maggiore di quanto preventivato.

Bisogna fare attenzione ad individuare le uscite perché qualche volta, anche se hai il navigatore ,le vedi solo poco prima di dover svoltare. Le uscite sono segnalate con un cartello verticale con un disegno a spina di pesce bianco e blu e non ci sono segnali con il nome del luogo.

PARCHEGGI

Nel nostro On The Road in Finlandia abbiamo notato che a meno che non si è in una foresta, non è possibile parcheggiare gratis. Il consiglio è di prenotare ovunque un albergo o una casa con il parcheggio. Altrimenti bisogna preventivare circa 20€ al giorno per la sosta che va pagata ai totem presenti, inserendo sempre la targa – il noleggiatore avvisa che in caso di parcheggio non pagato la tassa viene addebitato al cliente –  Se si vuole si può utilizzare l’ APP Parkopedia per vedere tutti i parcheggi

Finlandia On the Road Orari di Apertura di Musei e Negozi

I finlandesi hanno capito che il TEMPO è un bene prezioso e questa filosofia incrementa la felicità. Tutto si movimenta in tarda mattinata, musei compresi e poi alle 18 è tutto chiuso anche se la gente è in strada.

Conoscere in anticipo gli orari di un museo o di qualunque altra cosa che si vuole vedere è indispensabile per un On The Road in Finlandia. In realtà, specie nei piccoli villaggi, gli orari di molte strutture e negozi sono molto flessibili. Ad esempio, noi abbiamo trovato chiuso il bar per la colazione la domenica mattina e abbiamo aspettato che si facessero le 12 per salire sulla Torre d’Osservazione Vesilinna a Jyväskylä per poi scoprire, solo andandoci, che in quel giorno sarebbe stata chiusa.

In generale nei fine settimana è tutto chiuso, le città sono quasi deserte e riapre tutto il martedì successivo.

Bagni Pubblici

Bisogna segnalare che in Finlandia se hai bisogno di andare in bagno non devi “consumare” per forza in qualche BAR. Ci sono bagni pubblici segnalati ovunque e sono sempre puliti e dotati di sapone, igienizzante, asciugamani di carta e carta igienica.

I finlandesi hanno un senso di civiltà altissimo: abbassano sempre la tavoletta, c’è una doccia piccola se si vuole sperimentare il loro bidet e c’è anche il vasino per i bambini .

Ah, ecco cosa è la felicità. Semplicemente civiltà !

 On The Road in Finlandia: TAPPE

1° TAPPA  KM 60   

Helsinki(aeroporto) ͢ Porvoo (1 notte)

PORVOO

Porvoo è la cittadina più fotografata della Finlandia.  Conserva un centro storico ricostruito con le strade acciottolate e le casette colorate di legno. Bisogna fotografare i magazzini sul fiume dal legno dipinto di rosso perché ne rappresentano la storia, ma consiglio di rimanerci almeno una notte per avere il tempo di esplorare anche la parte moderna con alcuni edifici che hanno storie interessanti.

———– QUI il mio articolo approfondito su PORVOO

Porvoo Magazzini Finlandia_luOgoluNgo

2° TAPPA KM 180 

Porvoo ͢  Loviisa  ͢  Lappeenranta(2 notti)

LOVIISA

Loviisa è stata una piacevole scoperta, vi abbiamo trascorso una lunga giornata prima di lasciare il mare per dirigerci verso la Regione dei Laghi. Loviisa conserva un passato svedese di cui la cultura ne è ancora impregnata nell’uso della lingua. È una cittadina divisa tra centro antico vicinissimo al mare e la parte moderna vicino alla grande chiesa. Nella foresta tantissime case a villetta che hanno il sapore di vacanza.

LAPPEENRANTA

Lappeenranta è il capoluogo della Carnelia Meridionale ed è situata sulle sponde del lago SAIMA. Questo lago è il più grande della Finlandia ed ha da sempre un ruolo importantissimo come via commerciale. Lappeenranta è diventata tappa del nostro On The Road in Finlandia dopo aver visto la serie TV BORDERTOWN – che consiglio per gli amanti del genere crime.

Camminare per le sue vie mi ha riportato continuamente, con la mente, a riconoscere alcune architetture viste in Bordertown

3° TAPPA KM 180 

Lappeenranta ͢ Imatra ͢ Punkaharjo(LUSTO) ͢ Savonlinna(1 notte)

IMATRA

Imatra oggi incuriosisce più che mai essendo la città di confine tra l’Europa e la Russia. Da questo confine si può arrivare a San Pietroburgo dopo circa 200 Km. Prima della partenza la città russa doveva essere un’altra tappa del nostro on the road, ma con la guerra in Ucraina non è stato possibile varcare il confine.

Imatra è stata raccontata da Corso Salani in un suo documentario: è una città con un destino segnato dalla guerra con la Russia sia nel passato che nel presente. Cittadina contesa per le attività industriali presenti e per la cascata della centrale idroelettrica. Coloratissima la vasca piastrellata della fontana vicino alla cascata .

MUSEO LUSTO a Punkaharjo

Lungo la strada ci fermiamo a visitare il Museo LUSTO. Interessantissimo per avvicinarsi alla cultura finlandese legata all’uso sapiente del legno ricavato dalle foreste.

Si apprendono le tecniche dei boscaioli e la storia delle loro condizioni di vita e di lavoro nel tempo. Interessante capire anche come si conservano e si sviluppano le foreste e la tipologia di legno che vi si produce.

L’edificio che accoglie il museo ha una struttura circolare che ricorda il tronco di un albero e il suo nome : “lusto“ è una parola finlandese per indicare ogni singolo anello che si trova all’interno del tronco di un albero il cui insieme, indica, gli anni di vita dell’albero stesso.

SAVONLINNA

A Savolinna si arriva guidando percorrendo la fiabesca strada 4792 che ti da l’impressione di attraversare le acque: meravigliosa.

La cittadina è scenografica con i suoi mille isolotti e invita all’utilizzo di una barca per l’esplorazioni. Il suo centro è decisamente turistico e vagamente ci ha ricordato gli isolotti della Croazia con un ritorno alla Belle Epoche. Da vedere assolutamente. Peccato esserci stati per una sola notte.

4° TAPPA KM 208   

Savonlinna ͢ Virtasalmi ͢ Jyväskylä(1 notte)

VIRTASALMI

Virtasalmi è un piccolissimo villaggio in cui ci siamo fermati per una pausa prima di arrivare a Jyväskylä. Pioveva e quindi abbiamo fatto un giro veloce. Virtasalmi è un concentrato di vita finlandese con una veduta sul lago mozzafiato. C’è la chiesa con il soffitto a capanna molto spiovente che è l’architettura tipica di queste zone, la biblioteca che è uno scrigno di storia locale e il piccolo museo con una signora che non sa parlare in inglese ma è super gentile e accogliente.

JYÄSKYLÄ

Jyväskylä è una cittadina nella regione meridionale centrale della Finlandia conosciuta per le sue Università e per le architetture di Alvar Alto. Ci è dispiaciuto essere arrivati di sabato pomeriggio e quindi di aver trovato quasi tutto chiuso, ma si respirava aria d’estate e di festa sulla passeggiata lungo la riva del lago .

Rauhaniemen Kansankylpla_Tampere_Finlandia_luOgoluNgo

5° TAPPA KM 150 

Jyväskylä ͢ Tampere(2 notti)

TAMPERE

Tampere è la terza città della Finlandia e si trova nella Regione di Pirkanmaa. All’arrivo si vedono svettare le ciminiere fumanti che danno alla città il primato di polo industriale.

Tampere è la città simbolo di conversione; infatti oggi le antiche cartiere dai mattoni rossi sono state trasformate in centri espositivi e negozi commerciali facendo diventare il centro un luogo di incontro e passeggiata.

Tampere_On the road Finlandia_luOgoluNgo

6° TAPPA KM 170 

Tampere ͢ Turku(2 notti)

TURKU

Turku è definita “la perla del Baltico”, ma non ti arriva subito. Bisogna passeggiare sulle rive del fiume Aura e poi bisogna allontanarsene per capire quanto sia viva nonostante non sembra esserlo.

7° TAPPA KM 18 

Turku ͢ Naantali(1 notte)

NAANTALI

Naantali è stata la tappa per avvicinarci all’arcipelago finlandese, ma ci ha deluso. Una cittadina che si anima poche ore al giorno e poi tutto chiuso e silenzio.

La cittadina è conosciuta da tutti i bambini finlandesi perché c’è il parco dedicato ai Mumin, ma se si rimane a dormire si sente aleggiare la presenza di una borghesia chic che rilascia nell’aria un po’ di snobismo senza permetterti di vedere oltre.

Marina di Ekenas_ Finlandia_luOgoluNgo

8° TAPPA KM 130 

Naantali ͢ Ekenăs(2 notti) ͢ Hanko

EKENĂS

Ekenăs o Tammissari è stata una vera scoperta. Un paesino di pescatori, oggi meta estiva, che racchiude tutto il bello della Finlandia.

HANKO ( 36Km da Ekenăs )

Hanko ha nel suo DNA il segno distintivo delle vacanze estive . Siamo nel sud-ovest della Finlandia e lasciamo laghi e fiumi per scoprire una costa bagnata esclusivamente dal mare . Essendo una cittadina marina e data la sua posizione strategica è stata contesa e protagonista di molte battaglie. Oggi, ammirando le architetture, si comprende il lungo dominio russo.

Hanko_ On the road Finlandia_luOgoluNgo

9° TAPPA KM 95 

Ekenas ͢ Fiskars  ͢ Helsinki(5 notti)

FISKARS ( 25 Km da Ekenăs )

A Fiskars ci fermiamo prima di ritornare ad Helsinki . Fiskars è l’antico villaggio dove sorgevano le ferriere oggi trasformato in un luogo di artisti e designer. Bello fare una passeggiata e scoprire i vecchi edifici. Ci sono numerosi negozi tra cui quello di Ittala.

HELSINKI

Helsinki è la capitale che ti accoglie con la presenza numerosa dei suoi abitanti. Una città con spazi infiniti che hai voglia di esplorare metro per metro.

Tram Helsinki_luOgoluNgo

18 giorni in Finlandia e tanta voglia di ritornare.

Queste sono state le tappe del nostro On The Road in Finlandia: spero che possano essere da guida a chi sta organizzando un viaggio nelle regioni meridionali nei mesi estivi. Buon Viaggio !


seguimi anche su instagram


Articoli correlati Respirato: 10 giorni in Alto Adige passando per trento


Le foto sono state scattate da me . Non posso essere utilizzate se non dietro autorizzazione.  Seguimi su Picfair

Tags: , , , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Esther

Sono alla perenne ricerca dell'eccezionale!!! Viaggiatrice da sempre con una "passione" per il marketing. Sempre a caccia di idee. Adoro i marchi "made in local" che fanno un buon advertising . Prima avevo un diario adesso un blog dove traccio ipotetici "Tour & Shop"

Lascia un commento

Registrati al blog

Registrandoti riceverai un'email ogni volta che un post sarà pubblicato ed avrai la possibilità di scaricare contenuti gratuiti.

Network

luOgoluNgo sui social

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com