Registrati al

Blog

Registrandoti riceverai un'email ogni volta che un post sarà pubblicato ed avrai la possibilità di scaricare contenuti gratuiti.

Registrati ai

Social

Welcome in Basilea e il marketing territoriale prende vita

Andare a Basilea è stato come fare un ripasso delle leggi fondamentali del Marketing Territoriale.

È la prima volta che una città riesce a catturare la mia curiosità sull’utilizzo del marketing ancora prima di partire.

Comprati i biglietti aerei per Basilea, è partita la caccia alle informazioni : Cosa vedere? Cosa fare? Dove andare ? Dove alloggiare ? Cosa mangiare? Come muoversi ?

Leggi Tutto Nessun Commento

Basilea è “Culture Unlimited “

Il vero viaggiatore è colui che non solo ha la capacità di scegliere mete singolari ma è capace anche di andarci in un periodo insolito 😉

Questa volta, io e l’inglesino, siamo andati a Basilea . Basilea è famosa  per il suo Carnevale che viene presentato con lo slogan ” Un vent de folie sur la ville“, per la manifestazione di arte contemporanea “Art Basel” e per la più importante fiera di orologi e preziosi “BaselWorld” , ma noi la visitiamo quando tutto tace !!!

Leggi Tutto Nessun Commento

Una “megalopoli” nel mezzo : ISTANBUL – 2° giorno

2° giorno – Beyoǧlu – Torre di Galata – Ortaköy

Il secondo giorno siamo caricatissimi (qui il primo) e iniziamo partendo con una passeggiata nel quartiere di Beyoǧlu per giungere alla Torre di Galata .

La partenza è, ancora una volta, da Piazza Taksim Meydam punto nevralgico e simbolo di tutte le proteste turche. Al centro c’è un monumento dedicato alla Repubblica realizzato da un italiano di cui non ricordo il nome. Questa piazza ha dimensioni notevoli ed è stata cannibalizzata  dalle varie catene di fast food europee. A mio parere é l’unico luogo in città che non regala nessuna emozione, ma capisco perché è considerato un luogo nevralgico. Bisogna essere lì per capire 😉

Leggi Tutto Nessun Commento

Una “megalopoli” nel mezzo: ISTANBUL

Raccontare un viaggio, dopo diversi mesi, è come immergersi nel passato, è rivivere quelle emozioni provate, nella speranza che il ricordo possa bastare. Ma non basta !

La soluzione potrebbe essere quella di ripartire e ripercorrere le stesse strade, magari con il cambio di stagione, ma non è cosi semplice come scoccare le dita; allora, che fare? Semplice, riguardo le oltre 1800 foto scattate  e mi dico che “alcune città restano negli occhi,  altre riescono a colpire anche il  cuore”.

Leggi Tutto 1 Commento

Newsletter

Ti va di non perderti nessun post di luogolungo?

Network

luOgoluNgo sui social

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla pagina...
Privacy e Cookie Policy