Lago di Como. Una gita a Bellagio

Questo week end io e l’inglesino abbiamo fatto qualcosa di insolito : siamo andati al lago. Precisamente a Bellagio sul Lago di COMO

Ebbene si, sul lago !!! Per me, il lago è sempre qualcosa di misterioso. Mi piace osservare la superficie che solo apparentemente è piatta mentre sotto le correnti sono insidiose e le acque freddeMi aspetto sempre che un mostro esca in superficie 🙂

Leggi Tutto 2 Commenti

7 ricordi di un paese dall’aspetto glaciale, ma dal cuore caldo. L’Islanda e la sua capitale Reykjavik

Reykjavik . Alcuni viaggi li inizi per perderti; altri, invece, servono per ritrovarti!

Ho appena finito di leggere ” Une nuit à Reykjavík” di Brina Svit, un piccolo libro comprato d’impulso in aeroporto a Parigi ed ambientato a Reykjavik.

Ho comprato il libro credendo di leggere una storia d’amore invece è il racconto di una donna che nel dolore della perdita di sua sorella, ripercorre la sua vita  sullo sfondo della città di  Reykjavík.

Leggi Tutto Nessun Commento

Un giro a Roma è la cosa migliore dopo pane e olio

Se Firenze é beigeolina, Roma ha le sfumature dell’OCRA; solo alcuni edifici si differenziano dagli altri perché spruzzati di bianco: un esempio riconoscibile è l’Altare della Patria .

Roma può essere vista mille volte eppure ogni volta é diversa, la riscopri con occhi nuovi . Roma è l’eterna ,ti affascina e nello stesso tempo ti intimorisce . La maestosità dei monumenti ti ricordano la storia antica: tu li guardi con sfida, anche se sai che quelli saranno sempre lì mentre tu sei solo di passaggio. Non è certamente un’immagine felice, ma è potente . Vero?

Leggi Tutto 2 Commenti

8h a Strasburgo e le 10 cose che farò la prossima volta !

Strasburgo è una città di mezzo, tra tradizioni francesi e tradizioni tedesche e un occhio abituato a viaggiare si accorge subito che questa città, apparentemente silenziosa conserva una storia lunga e travagliata.

Ci sono due modi per vedere una città: o la si vede quando brulica di gente o la si esplora quando tutto tace.

Il secondo modo è quello che preferisco, perché è nel silenzio che un luogo si rileva agli occhi di un viaggiatore.

Con un treno da Basilea, io e l’inglesino, arriviamo a Strasburgo, dopo circa un’ora e venti. Il cielo è grigio chiaro .Usciti dalla stazione, sentiamo anche con indosso piumini una temperatura frizzantina da fare raddrizzare tutti i sensi . Ma l’entusiasmo di esplorare una città mai vista ci fa superare la voglia di caldo.

Leggi Tutto 2 Commenti

A Villa Rosebery ospiti del Presidente della Repubblica per un “face to face” con il Vesuvio

Villa Rosebery apre il suo cancello misterioso in occasione delle giornate del FAI ( Fondo Ambiante Italia) e così che io scopro pezzetti della mia città che continua ad affascinare nonostante i suoi innumerevoli contrasti.

Dopo una fila di 2 ore finalmente si entra a Villa Rosebery. Non c’è il Presidente della Repubblica ad accoglierci, sarebbe stato interessante stringergli la mano. Ci sono solo le forze dell’ordine che ci sottopongono ai dovuti controlli come se fossimo in procinto di prendere un aereo all’aeroporto .

Leggi Tutto Nessun Commento

Registrati al blog

Registrandoti riceverai un'email ogni volta che un post sarà pubblicato ed avrai la possibilità di scaricare contenuti gratuiti.

Network

luOgoluNgo sui social

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com