Registrati al

Blog

Registrandoti riceverai un'email ogni volta che un post sarà pubblicato ed avrai la possibilità di scaricare contenuti gratuiti.

Registrati ai

Social

Saint-Jean-de-Luz : i Baschi e i loro colori

Arrivati a San Sebastian, il giorno dopo ritiriamo la macchina noleggiata dall’Italia da Europcar – leggi qui gli errori commessi – per proseguire il nostro viaggio, fino a Bilbao, in maniera autonoma.

Rimaniamo a San Sebastian 3 notti e così abbiamo il tempo di ritornare in Francia per visitare due splendide cittadine Basche :

Bayonne, a 55 Km dal confine, e, Saint-Jean-de-Luz ad appena 30 Km

Leggi Tutto Nessun Commento

Castello di Baia. 360° sui Campi Flegrei

Una prima domenica del mese diventa l’occasione per vistare il Castello Aragonese di Baia. Credo di esserci stata da bambina. Ma i ricordi sono flebili. Ho cancellato completamente la meravigliosa vista  a 360° sui Campi Flegrei che si scorge dalla spendida Piazza d’Armi .

Si vede tutta la baia: da Nisida a Miseno.

Il Castello di Baia è stato voluto da Alfonso d’Aragona sul finire del XV secolo. Il Castello fu costruito su questo promontorio per la notevole importanza strategica. Da questo punto si poteva controllare l’intero Golfo di Pozzuoli ed evitare così l’avvicinamento delle navi nemiche .

Leggi Tutto Nessun Commento

Ricerca di strategie commerciali per avvicinare i turisti al “made in Naples”

Le aziende dei prodotti “ made in Naples” hanno un asso nella manica: avvicinare i turisti . Ma devono imparare a giocare.

Potrebbe non essere più necessario per le PMI campane investire enormi capitali sull’esportazione. Ma utilizzare gli stessi per elaborare adeguate strategie di vendita & marketing per attirare in loco il target  tourist customer e vendere prodotti a Km 0.

La mia idea di rendere le PMI visibili con strategie di marketing adeguate, è avallata dalla lettura degli ultimi dati presentati a Venezia. Rapporto tra Turismo Internazionale e Italia .

Leggi Tutto Nessun Commento

Bordeaux è addormentata. Però fa marketing.

Bordeaux guarda al futuro.

Bordeaux  ( prima tappa del ON THE ROAD ) è una di quelle città che mi ha incuriosito appena scesa dall’aereo. Avevo letto del piano di trasformazione edilizia e del recupero patrimoniale da parte del sindaco. Avevo letto della biennale di architettura ( Agorà)  che si è fissata un obiettivo di recupero ogni due anni, avevo letto che oggi il motto di Bordeaux è : 2030.

  Però solo sul posto mi sono resa conto di quanto le parole corrispondessero al vero. E’ bastato un giro al centro storico per capire che Bordeaux sta seguendo il suo cammino di crescita. Un percorso di riqualificazione cominciato negli anni Novanta, con il sindaco Alain Juppé e che terminerà, appunto, nel 2030 .

Leggi Tutto Nessun Commento

Ostriche a colori: Village d’Herbe

Village d’Herbe è uno dei 12 villaggi di pescatori della comunità di Lège-Cap-Ferret.

In questo angolo del dipartimento francese della GIRONDE , circumnavigando il Bassin d’Arcachon, si scorgono dei villaggi di ostriche che sembrano usciti da un libro di fumetti.

Tutti i villaggi di Lège-Cap-Ferret sono sorti agli inizi dell’ostricoltura moderna fra la fine del 19° e l’inizio del 20° secolo. Sembra che sono sorti per praticità. I pescatori provenienti dalla parte opposta del bacino vi si sono installati da questo lato, per evitare di attraversarlo ogni giorno seguendo i vincoli dai tempi delle maree.

Leggi Tutto Nessun Commento

Newsletter

Ti va di non perderti nessun post di luogolungo?

Network

luOgoluNgo sui social

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla pagina...
Privacy e Cookie Policy