Ricerca di strategie commerciali per avvicinare i turisti al “made in Naples”

Le aziende dei prodotti “ made in Naples” hanno un asso nella manica: avvicinare i turisti . Ma devono imparare a giocare.

Potrebbe non essere più necessario per le PMI campane investire enormi capitali sull’esportazione. Ma utilizzare gli stessi per elaborare adeguate strategie di vendita & marketing per attirare in loco il target  tourist customer e vendere prodotti a Km 0.

La mia idea di rendere le PMI visibili con strategie di marketing adeguate, è avallata dalla lettura degli ultimi dati presentati a Venezia. Rapporto tra Turismo Internazionale e Italia .

I dati mostrano che la nostra penisola sarà sempre più scelta dai potenziali tourist customer . Napoli sta avanzando tra le città più visitate.

I dati del mercato turistico italiano 2012 sono stati presentati lo scorso 17 Aprile, da Ciset.

L’Università Ca’Foscari di Venezia e la Banca d’Italia , alla XIII Conferenza tenutasi a Venezia, sottolineano che il 2012 si è chiuso con un aumento di quasi 4 punti percentuali delle spese dei viaggiatori internazionali.

In Italia rispetto all’anno precedente, per un totale di oltre 32 miliardi di euro a fronte dei 30,8 del 2011.

Fonte Ciset - Banca D'Italia

Fonte Ciset – Banca D’Italia

I tedeschi sono i turisti che maggiormente ospitiamo nella nostra penisola.

Ma ospitiamo anche , in ordine , turisti provenienti dagli Stati Uniti, dal Regno Unito, dalla Francia, dall’ Austria, dalla Svizzera, dalla Spagna e dal Giappone.

Paesi che prevedono un aumento di viaggi in Italia, con in testa gli inglesi che raddoppiano la cifra di incoming prevista per l’anno prossimo.

La Russia è il mercato di incoming a più alto tasso di crescita. Le sue spese turistiche nella nostra penisola sono salite addirittura del 28,8% rispetto all’anno precedente.

Roma rimane la provincia italiana con il maggior afflusso di entrate valutarie. Chiude il 2012 con un calo di questa voce di 1,7 punti.

In compenso, però, le altre destinazioni italiane archiviano un anno in crescita, Napoli è nella top ten grazie a una progressione della spesa dei turisti esteri pari a 11,7 punti sul 2011.

Questi dati  fanno riflettere 

Per le PMI campane è l’occasione per conquistare nuovi clienti turisti . I turisti possono essere consierati un volano per testare l’eventuale  esportazione dei propri prodotti. 

Bisogna elaborare piani di vendita e integrare una comunicazione efficacie senza pensare che sono strumenti per chi ha grossi capitali. Bisogna affidarsi all’aiuto di professionisti.

Per  approfondire:http://www.unive.it/pag/18668/ ( aggiornato ai dati 2016)

Tags: , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Esther

Sono alla perenne ricerca dell'eccezionale!!! Viaggiatrice da sempre con una "passione" per il marketing. Sempre a caccia di idee. Adoro i marchi "made in local" che fanno un buon advertising . Prima avevo un diario adesso un blog dove traccio ipotetici "Tour & Shop"

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

Newsletter

Ti va di non perderti nessun post di luogolungo?

Network

luOgoluNgo sui social

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla pagina...
Privacy e Cookie Policy